Sono passati diversi anni da quell’estate 2003 in cui Carlo, Massimo e Nazzareno spinti dalla comune passione per il gioco degli scacchi, decisero di organizzare un torneo aperto a tutti presso i locali della parrocchia di Semonte.
L’idea trovò un alleato fortemente entusiasta e motivato in Don Armando Minelli, parroco della frazione, per tutti Armandino, il quale oltre a contribuire preziosamente al progetto, da buon scacchista qual è ebbe pure la sfacciataggine di classificarsi al 3° posto al I Torneo di scacchi Torre Campanaria.
Inutile dire che il torneo ebbe un successo inaspettato sia per il copioso numero di partecipanti che per l’idea di giocare la finale sulla torre campanaria della chiesa di Semonte.
Da pessimi scacchisti ma sicuramente bravi e determinati organizzatori quali sono, Carlo, Massimo e Nazzareno non mollarono l’osso e sempre in collaborazione con Armandino vollero dare continuità a quel progetto, creando così il Gruppo Scacco “Matto” Eugubino, con sede presso i locali della parrocchia.
Per la cronaca, il torneo lo vinse Marco Mariani, oggi non più socio del circolo, ma in realtà chi vinse veramente fu il gioco degli scacchi che così, poté risorgere a Gubbio, dopo vari fallimenti di precedenti circoli.
Da quel momento i passi furono estremamente veloci e Armandino, ex socio dei vecchi circoli eugubini, coinvolse altri appassionati della nostra città, tra cui citiamo Saverio Benedetti ed il mitico Bruno Biancarelli, vero talento scacchistico eugubino e così via…
Il circolo crebbe sia per qualità che per numero dei partecipanti ed Il 13 febbraio 2004 il Gruppo Scacco “Matto” Eugubino si è costituito giuridicamente, con Carlo Giuli presidente, Massimo Minelli Vice e Nazzareno Panfili fido segretario.
Già nel 2005, al primo anno di iscrizione alla FSI, una nostra squadra raggiunse la promozione in serie C e successivamente, con meno soci ma con un livello tecnico estremamente più elevato, abbiamo militato più che degnamente in serie B.
Dal 2006 vantiamo una nuova sede prestigiosa, in Via Gioia, nel cuore centro storico, con locali a nostra disposizione 24 ore su 24.
Dal dicembre 2009 il nuovo presidente è Francesco Zaccagni, che ha raccolto il pesante testimone di Carlo Giuli, dimissionario per carenza di tempo. Suo obiettivo principale sarà quello di non disperdere quanto di buono fatto finora, cercando di puntare soprattutto sui giovani per garantire una vita ancora lunga alla nostra amata Associazione.