Torneo di fine corso all’Edificio Scolastico

Nonostante la pioggia, il torneo di scacchi di fine corso tra gli alunni della 3^ C Tempo Pieno dell’Edificio Scolastico G. Matteotti di Gubbio è stato comunque all’insegna del divertimento e dello spettacolo.

Grazie al prezioso contributo logistico della Ludoteca comunale, i 20 ragazzini si sono dati battaglia sulla scacchiera all’interno dello splendido chiostro di Piazza Bosone.

Alla fine ha vinto Daniele Tittarelli a punteggio pieno con 5 su 5, seguito da Giacomo Lillacci, secondo, e da Cristiano Bianconi, terzo classificato. In realtà i partecipanti hanno vinto tutti, avendo disputato con successo il primo torneo di scacchi della propria vita.

Soddisfazione sia per chi ha tenuto il corso, Francesco Zaccagni, presidente del Gruppo Scacco Matto Eugubino, che per le maestre Patrizia Ghigi e Donatella Mischianti che l’hanno fortemente voluto insieme ai genitori.

La certezza è quella di aver insegnato ai ragazzi uno splendido gioco che oltre a divertire sviluppa la logica e la concentrazione.

Tutto pronto per il X Torneo a Squadre dell’Appennino

Si preannuncia un’edizione estremamente combattuta vista la grande partecipazione di squadre che si sono pre-iscritte a questo evento scacchistico che ormai è divenuto popolare per la sua tipologia a squadre. Ci saranno più di 20 squadre e oltre 100 giocatori.

Gubbio è una città sempre attraente per bellezza e ospitalità, a maggior ragione quest’anno: il ponte lungo del 2 giugno ha infatti stimolato ancor più chi vuol unire gli scacchi a una bella gita turistica.

Non mancheranno i nomi di scacchisti blasonati, ma da sottolineare è senz’altro la partecipazione di ben cinque squadre dal Liceo Scientifico “F.Silvestri” di Portici (NA), organizzate dall’istruttore Don Valerio Piro, attuale campione italiano di scacchisti sacerdoti. Oltre che dall’Umbria, ci saranno anche varie squadre provenienti da Roma, capitanate dal Maestro Nicolò Napoli, dalle Marche e dalla Romagna.

Notevole è la soddisfazione da parte di Francesco Zaccagni e di tutto il Gruppo Scacco Matto Eugubino, organizzatore dell’evento: “Il nostro torneo si caratterizza da sempre per lo spirito amichevole e per la bellezza della sala da gioco, gli Arconi di Via Baldassini, e dei premi artistici. Quest’anno il ceramista Tonino Rosati si è superato nel realizzare il pannello che rappresenta Gubbio e gli scacchi (vedi foto in basso), oltre ai tre pannelli offerti dall’Agenzia Generali di Gubbio. Tutti i partecipanti riceveranno un oggetto che richiama fortemente le tradizioni di Gubbio, mentre i premi speciali saranno offerti da La Balestra e saranno oggetti artigianali prodotti da tale azienda. Il nostro obiettivo è quello di organizzare un evento di grande qualità, agevolati dalla splendida cornice architettonica che Gubbio sa offrire”.

L’appuntamento è quindi per domenica 5 giugno sotto gli Arconi.

Scarica il bando del torneo

pannello bassa appennino 2016

scacchi a scuola Gubbio

Scacchi a Scuola all’Edificio Scolastico

Con gli scacchi a scuola lo sviluppo della logica e il divertimento vanno a braccetto.

Il progetto di insegnamento degli scacchi è stato fortemente voluto dalle maestre Patrizia Ghigi e Donatella Mischianti, oltre che dai genitori degli alunni della 3^ C del Tempo Pieno dell’Edificio Scolastico G. Matteotti di Gubbio.

Le otto lezioni tenute dal presidente del Gruppo Scacco Matto Eugubino, Francesco Zaccagni, Istruttore Nazionale FIDE, si pongono l’obiettivo di insegnare ai 23 alunni della classe i principi fondamentali degli scacchi, in modo da consentire loro di disputare partite vere, nel pieno rispetto delle regole del gioco.

Molte nazioni europee hanno già adottato gli scacchi come materia curricolare per la loro grande efficacia sullo sviluppo mentale dei ragazzi.

In Italia, a fatica, ancora ci si sta provando, ma è solo grazie allo spirito di iniziativa di qualche illuminato che si portano avanti tali progetti in alcune scuole in qua e in là…

È risaputo infatti di come gli scacchi sviluppino le capacità logiche, la concentrazione, l’attitudine ad affrontare e risolvere situazioni problematiche, la creatività, il senso di responsabilità, il rispetto delle regole e dell’avversario e tanto altro ancora.

Insomma, dentro gli scacchi c’è tanto di ciò che serve per affrontare la vita.

Pieno di scacchisti alla notte bianca

C’è stata un’avvincente abbuffata di scacchi durante la Notte Bianca dello Sport, organizzata per le vie del centro storico di Gubbio la sera del 28 agosto.
La manifestazione ha visto la presenza nel centro storico eugubino di ben 30 mila persone, le quali si sono cimentate in numerose attività sportive.
La nostra postazione dominava la parte bassa di Corso Garibaldi, con ben due scacchiere giganti e 9 scacchiere da tavolo, sempre occupate da tantissimi giocatori di ogni età, soprattutto bambini.
Come da tradizione, siamo stati gli ultimi a chiudere, alle 3 passate, con gli spazzini che avevano già cominciato a ripulire la strada.
Sfide lampo avvincenti anche tra i soci più agguerriti, per lo stupore dei passanti che hanno finalmente capito che gli scacchi non necessariamente sono un gioco lento e noioso.
L’appuntamento è oramai con la notte bianca 2016.
Nella sezione gallery del sito è possibile vedere un’ampia carrellata di foto della manifestazione.

 

 

Alessio Viviani

A scacchi si combatte ad armi pari!

Si è concluso ieri il XXVI Festival di Porto San Giorgio 2015, un importante torneo al quale hanno partecipato numerosi scacchisti di assoluto livello, tra cui anche alcuni GM.
Ebbene, ha vinto il MF Alessio Viviani, un ragazzo che come vedete dalle foto è molto più sfortunato di noi, ma nonostante tutto si è messo sotto su ciò che meglio gli riesce: gli scacchi.
Questa vittoria dimostra due cose: la prima che in ogni circostanza, anche la più sventurata, non bisogna mai compatirsi, ma sempre lottare.
La seconda che solo negli scacchi (uno sport in cui conta esclusivamente la bravura) si combatte ad armi pari, senza distinzioni di razza, sesso, età e handicap vari.
A scacchi conta la testa, la forza bruta e la disonestà la si lascia ad altri sport molto più di massa.

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell'informativa stessa. Maggiori informazioni

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell'informativa stessa. INFORMAZIONI SUI COOKIE Un cookie è un file di piccole dimensioni, generalmente composto da lettere e da numeri, che viene scaricato su un dispositivo quando l'utente accede a determinati siti Web. I cookie permettono a un sito Web di riconoscere il dispositivo dell'utente, tracciarne la navigazione attraverso le diverse pagine di un sito Web e identificare gli utenti che visitano di nuovo un sito. I cookie non contengono informazioni che identificano personalmente l'utente, ma le informazioni personali che archiviamo in relazione all'utente possono essere da noi collegate alle informazioni conservate nei cookie e ottenute da essi. Per ulteriori informazioni consultare il sito: http://www.allaboutcookies.org/

Chiudi